Bagno in resina: pro e contro di questa soluzione

bagno in resina

Tra le numerose tendenze sorte nell’ambito dell’interior design, il bagno in resina è senz’altro una di quelle maggiormente apprezzate e adottate. Questo materiale, del resto, offre diversi vantaggi sia sotto l’aspetto estetico, sia dal punto di vista pratico. Come ogni soluzione, tuttavia, anche questa presenta dei lati negativi dei quali è bene tenere conto, così da prendere decisioni realmente informate.

Noi di Abitativo®, del resto, siamo fermamente convinti che non esistano soluzioni completamente sbagliate: il segreto consiste semplicemente nell'”azzeccare” quella in grado di soddisfare al meglio i tuoi gusti e le tue esigenze. La domanda è: il bagno in resina risponde a questo importante requisito? Scopriamolo insieme!

SCARICA LA GUIDA GRATUITA

I vantaggi del bagno in resina

Bella da vedere e pratica da gestire, la resina è il perfetto materiale per l’arredamento del bagno. Come ti abbiamo già anticipato, si tratta di una soluzione particolarmente vantaggiosa, a partire dalla sua manutenzione facilitata.

A differenza delle piastrelle, infatti, questo materiale si caratterizza per una superficie perfettamente liscia e uniforme, nonché totalmente priva di fughe, che puoi tranquillamente adottare tanto per le pareti quanto per il pavimento. Tale superficie implica inoltre una pulizia decisamente semplificata, che si traduce nell’utilizzo di un apposito detergente da passare con un colpo di straccio.

Se, pertanto, sei una di quelle persone che detestano fare le pulizie, specialmente in un ambiente “difficile” come il bagno, la resina potrebbe essere il materiale perfetto per te. E la sua facile manutenzione non rappresenta nemmeno il vantaggio principale: un’altra delle sue qualità è data dalla possibilità di personalizzarla a piacere, dipingendola con qualsiasi colore tu voglia, simulando altri materiali e ricoprendola perfino con stampe in 3D!

E, in aggiunta ai suoi vantaggi pratici ed estetici, la resina è anche un materiale in grado di resistere efficacemente a urti, macchie e graffi, nonché ad acqua e umidità, il che la rende per l’appunto uno dei materiali prediletti per l’arredamento del bagno.

bagno in resina vantaggi

Dulcis in fundo, se sei una persona particolarmente attenta al benessere ambientale, hai la possibilità di sfruttare le resine ecologiche che, a differenza di quelle tradizionali, sono realizzate con materiali sostenibili e una produzione a basso impatto ambientale.

Stando così le cose, possiamo forse affermare che la resina rappresenti la soluzione perfetta in assoluto per il tuo bagno? In realtà non proprio, in quanto non esistono soluzioni perfette, ma solo quelle perfette per te. Quello che dovresti capire, pertanto, è se la resina sia esattamente questo tipo di soluzione.

Gli svantaggi della resina in bagno

Gli svantaggi della resina sono legati soprattutto a quella che rappresenta la sua “peggior nemica”, vale a dire la luce solare diretta. Esporre al sole una superficie in resina, per un periodo di tempo molto lungo, potrebbe infatti portarla a perdere il proprio colore e brillantezza, a discapito dell’estetica generale del bagno.

Analogamente, potrebbero anche capitarti dei problemi a livello strutturale. Se lo strato sottostante presentasse delle irregolarità, infatti la resina potrebbe fessurarsi subito dopo essere stata posata, ossia durante la successiva fase dell’assestamento.

E, per finire, ricordi quando ti abbiamo accennato alla possibilità di adottare la resina ecologica? Indipendente dalle tue idee sull’ambiente, si tratterebbe di fare una scelta molto più sana, in quanto alcuni tipi di resina risultano potenzialmente nocivi per la salute, a causa dei solventi di cui sono composti.

SCARICA LA GUIDA GRATUITA

Come puoi concludere tu stesso, pertanto, è proprio il caso di dire “Non è tutt’oro quel che luccica”, dato che perfino un materiale allettante come la resina potrebbe causarti notevoli seccature. La soluzione, pertanto, è forse quella di rinunciare completamente all’idea del bagno in resina? Non proprio. Il segreto, infatti, consiste semplicemente nello sfruttare questo materiale a tuo reale vantaggio, grazie all’aiuto di un progettista serio e realmente interessato a risolverti il problema.

Come realizzare il perfetto bagno in resina

I problemi che potresti potenzialmente riscontrare nella posa di una superficie in resina sono facilmente risolvibili con l’aiuto di abile interior designer: un professionista che si renda conto che non si sta parlando di un bagno qualunque, bensì del “tuo” bagno. Cosa significa questo? Che, per esempio, interverrebbe sin da subito per trovare una soluzione a eventuali irregolarità presenti sulla superficie di fondo, suggerendoti la migliore resina da utilizzare e risolvendo così anche la questione legata ai solventi.

Ma non solo. Al di là delle questioni tecniche, un rivestimento come quello in resina può riservare anche “trappole” di altro tipo. Ricordi, per esempio, quando ti abbiamo detto che con questo materiale puoi anche realizzare una superficie tridimensionale?

Prova quindi a pensare a come starebbe bene un pavimento del bagno che simula in tutto e per tutto un fondale marino, che ti dia l’impressione di “nuotarci dentro” ogniqualvolta lo calpesti. Sarebbe fantastico, non credi? Ma cosa accadrebbe se, già dopo un mese, iniziassi a pentirti di una scelta tanto radicale, accorgendoti di preferire una soluzione più classica e meno d’impatto? A quel punto, dovresti rifare il lavoro da capo o, in alternativa, fartelo piacere così com’è! Seccante, non trovi?

Affidandoti a un progettista serio e competente, tuttavia, questo è un rischio che non corri. Un professionista di questo tipo, infatti, ti aiuterebbe a individuare fin da subito il rivestimento in resina perfetto per te: quello adatto per il tuo bagno e in grado di soddisfarti in modo duraturo, scongiurando così qualsiasi ripensamento.

Questo è esattamente il modo in cui lavoriamo ad Abitativo®. Grazie al nostro efficace e comprovato sistema, suddiviso in 12 step, siamo in grado di aiutare i nostri clienti a capire realmente cosa vogliano, approntando per loro soluzioni personalizzate in base ai loro gusti ed esigenze.

Il primo step, del resto, consiste proprio in una Diagnosi su misura, che ci permette di capire chi sei e come vivi la tua casa, così da essere certi di proporti un progetto che ti soddisfi al 100%. Quindi, ora che conosci i pro e i contro del bagno in resina, non ti resta che affidarti a noi per realizzarlo nella maniera che preferisci! Scopri come facciamo scaricando la nostra guida gratuita.

SCARICA LA GUIDA GRATUITA