Colori di tendenza 2024: le nuove tonalità per arredamento e design

Quali sono i colori di tendenza 2024? Se ti sei posto questa domanda, evidentemente sei una persona che ama mantenersi informata sui nuovi trend, soprattutto per quanto riguarda le tonalità che vanno più di moda.

Se stai affrontando un progetto d’interior design, del resto, potresti avere bisogno di uno spunto al quale ispirarti: un’idea o, più semplicemente, una proposta di colore. E quale proposta migliore, se non le nuance che vanno di moda quest’anno? In questo articolo ti sveleremo quali sono, lasciando a te il compito di stabilire quale, tra questi incantevoli colori, si adatta meglio alla tua personalità e alla tua casa.

SCARICA LA GUIDA GRATUITA

Peach Fuzz: il colore dell’anno Pantone 2024

Un delicato rosa pesca, dalle sfumature sensuali e calde: questa è la perfetta descrizione del Peach Fuzz, il colore Pantone 2024 che, così come ha stabilito il prestigioso istituto, sta spopolando quest’anno, conquistando i settori della moda, del design, della grafica e, ovviamente, anche dell’arredamento.

Il Pantone Color Institute, del resto, rappresenta una vera e propria autorità del mondo dei colori, e ogni anno il mondo rimane con il fiato sospeso in attesa di scoprire quale sarà la tonalità dell’anno: una scelta che, nel 2024, ha voluto premiare il tenero Peach Fuzz.

Questo colore, grazie alla sua nuance delicata, veicola infatti un messaggio di amore e condivisione: un senso di solidarietà e di gentilezza verso gli altri che si riflette in noi stessi, permettendoci di trovare conforto da queste piacevoli sensazioni.

colori di tendenza 2024 peach

Del resto, viviamo in una società che ci spinge a produrre e a emergere, spesso a discapito delle altre persone. Tutto questo finisce per procurarci un enorme stress, per non parlare poi dei ritmi di vita frenetici che ci tocca sostenere e che ci impediscono di ascoltare i nostri reali bisogni.

Il colore Peach Fuzz, con le sue sfumature tra il rosa e l’arancione, ci spinge invece a concentrarci maggiormente su noi stessi, coccolandoci e concedendoci dei meritati momenti di riposo e svago, da condividere con coloro che amiamo. Il messaggio lanciato da Pantone è quindi molto chiaro: meno stress e più amore per tutti, lasciandoci ispirare dal delicato rosa pesca di quest’anno.

Colori di tendenza 2024: Sweet Embrace di Sikkens

Il Pantone Color Institute non è l’unica autorità cromatica in grado di decretare i colori di tendenza. Un altro ente particolarmente influente è la multinazionale Sikkens, specializzata in vernici, che ha ufficialmente eletto il Sweet Embrace come colore dominante di quest’anno. Si tratta, anche in questo caso, di una nuance piacevolmente delicata, ma ancora più tenue rispetto al Peach Fuzz.

Il colore di fondo è infatti un grigio molto chiaro che, a un’occhiata più attenta, rivela delle leggere sfumature rosate. Parliamo pertanto di una tonalità neutra che si sposa molto bene sia con gli ambienti domestici, sia con quelli lavorativi, infondendo una sensazione di pace e serenità.

colori di tendenza 2024 sikkens

Tonalità dell’argilla: i colori di tendenza Farrow and Ball 2024

Il 2024 sembra essere un anno caratterizzato dal bisogno di conforto e vicinanza. Sentimenti come l’amore e la compassione hanno infatti assunto una valenza universale, tanto che anche l’azienda britannica Farrow and Ball, specializzata nella produzione di vernici e carte da parati, ha decretato che i colori di quest’anno dovrebbero ispirare questa tipologia di emozioni.

La scelta è dunque ricaduta sulle tonalità dell’argilla che, come ha dichiarato la stessa Joa Studholme, curatrice ufficiale del colore per Farrow and Ball, “continuano a nutrirci in in tempi di incertezza, quindi stanno diventando sempre più popolari poiché molti di noi cercano conforto”. Fedele a questa convinzione, pertanto, la nota azienda inglese ha scelto quattro tonalità afferenti allo specchio cromatico del color argilla, vale a dire:

  • Jitney;
  • Stirabout;
  • Oxford Stone;
  • Tanners Brown.

I primi due possono creare una combinazione molto rilassante, bella da vedere e in grado di creare una piacevole sensazione di protezione. Oxfors Stone e Tanners Brown, invece, essendo rispettivamente una tonalità chiara e una scura, possono favorire la realizzazione di effetti contrastanti.

Nell’ambito di un progetto d’interior design, per esempio, il primo colore potrebbe rappresentare una buona scelta per le pareti, mentre il secondo, applicato agli arredi, conferirebbe un tocco generale di vivacità. Questo, naturalmente, a patto che una tale soluzione si sposi con i tuoi gusti ed esigenze: un discorso che vale ovviamente anche per tutti gli altri colori esaminati finora.

Qual è il tuo colore 2024?

Arrivato a questo punto, potresti anche aver già individuato il tuo colore 2024 preferito, quello che senti più tuo, che ti rispecchia maggiormente e che ritieni più appropriato per il tuo stile d’arredo. Viceversa, potresti anche non approvare alcuna soluzione, ritenendo che nessuna delle tonalità proposte sia in linea con i tuoi gusti.

Se così fosse, sappi che hai tutto il diritto di pensarla così. Perché va bene mantenersi informato sulla nuove tendenze e cercare fonti di ispirazione su internet, ma questo non deve certo farti dimenticare la cosa più importante, vale a dire il fatto che l’ultima parola spetta sempre e comunque a te.

Se vuoi dipingere le pareti di casa con un nuovo colore o, più semplicemente, cerchi una tonalità che leghi l’intero arredamento, dovresti orientarti verso una soluzione che ritieni realmente soddisfacente: non solo sull’onda dell’entusiasmo del momento, ma per il resto (o quasi) della tua esistenza.

Prova per un attimo a immaginare cosa accadrebbe se, dopo aver dipinto i muri del soggiorno in tonalità Peach Fuzz, certo di aver trovato il perfetto colore rilassante, alla lunga iniziassi a provare nausea alla sola vita delle pareti. A quel punto ti toccherebbe rifare il lavoro da capo, con conseguenti spese aggiuntive. Alquanto seccante, non trovi?

Onde evitare di correre rischi di questo tipo, pertanto, la cosa migliore da fare è quella di affidarti al consiglio di un progettista esperto: un professionista che, pur tenendo conto del tuo desiderio di guardare ai colori di tendenza 2024, ti aiuti a individuare quelli che realmente fanno al caso tuo, rielaborandoli e riadattandoli in base ai tuoi gusti e necessità.

Questo è esattamente il modo in cui lavoriamo noi di Abitativo® che, grazie a un efficace e comprovato sistema suddiviso in 12 step, siamo in grado di approntare progetti su misura e basati sulle esigenze di coloro che li richiedono. Partendo da una Diagnosi iniziale, infatti, ci facciamo un’idea chiara e precisa di quelli che sono i tuoi bisogni e desideri, così da assicurarti un risultato che ti farà sentire perennemente soddisfatto.

Quindi, ora che sai quali sono i colori di tendenza 2024, non ti resta che affidarti a noi per scoprire come sfruttarli correttamente per la tua casa. Scopri come facciamo scaricando la nostra guida gratuita.

SCARICA LA GUIDA GRATUITA