Una doccia senza porta in vetro: la soluzione walk in per un bagno moderno e minimale

Quante volte hai odiato il vetro della doccia per quelle fastidiose macchie di calcare che non vanno più via?
E quante altre hai desiderato entrare in doccia in modo più agevole, senza porte da aprire o scalini da salire?

Se una doccia aperta su tutti i lati è difficilmente realizzabile, nella prossima ristrutturazione del bagno potresti comunque pensare ad una doccia walk in, che riduce la superficie vetrata e dona un maggiore confort, unito ad una grande integrazione armonica col resto dell’ambiente.

doccia walk in design moderno

Progettazione della doccia moderna: il sogno di una doccia senza box

Se in passato la doccia doveva essere un perimetro confortevole, ma che occupasse il minor spazio possibile, oggi la concezione è cambiata: la doccia diventa un ambiente spazioso, accogliente, sempre più protagonista dell’ambiente bagno, con grande attenzione al design.

Idee per una doccia aperta senza vetro

È evidente che una doccia senza box sia pura fantasia, a meno che non si disponga di una stanza intera adibita a doccia.

doccia moderna in muratura

Esistono però alcune soluzioni, come la doccia walk in, che permettono di reinterpretare il concetto di doccia e che regalano un risultato estetico di alto livello.

Doccia in muratura senza vetro: una soluzione pratica ma non risolutiva

Le docce in muratura sono una buona soluzione per limitare la presenza di vetri. Una tale soluzione, però, non risolve completamente il problema della porta in vetro o in plexiglass, perché sarà comunque necessario rendere la doccia accessibile su un lato, dotandola di un varco battente, pieghevole o scorrevole.
La soluzione walk in, anche in questo caso, può essere un compromesso vincente per una doccia in muratura senza vetro.

Scegliere una ristrutturazione della doccia all’insegna del Walk in

Cosa si intende quando si parla di box doccia aperti? Come anticipato prima, non certo una soluzione totalmente priva di barriere, ma un bagno con doccia aperta è possibile se ci si riferisce ad una soluzione che offra un senso di apertura ed un’entrata agevole. Le docce walk in sono la tendenza attuale: nessuna porta da aprire, grande impatto estetico e pochissimi costi di manutenzione.

Cosa significa doccia walk in

Per doccia walk in si intende sostanzialmente una doccia senza porta né profili. Il nome è davvero evocativo: si può, infatti, tradurre come “camminare dentro”, sottintendendo la facilità nel farlo!
Le docce senza porta walk in si presentano di facile accesso perché rimangono aperte su uno o due lati, senza bisogno di aprire o far scorrere porte.

In questo tipo di doccia aperta, di solito, il soffione è posizionato sulla parete di fronte all’apertura e, spesso, si preferiscono soluzioni a filo pavimento rispetto a quelle che includono piatti doccia.

Questo aumenta ulteriormente l’accessibilità di questo tipo di doccia, rendendola particolarmente adatta anche ad anziani e a persone con deficit motori.

Le caratteristiche di un bagno con doccia walk in

Entrare in un bagno con una doccia aperta walk in regala una sensazione di accoglienza, raffinatezza ed essenzialità. Questa soluzione è adatta anche a bagni di piccole dimensioni ma, se si vuole essere certi che gli schizzi non invadano il resto del bagno, è preferibile attenersi a misure minime che si aggirano intorno ai 90 cm x 140 cm.

doccia senza porta

Pro e contro di una doccia aperta walk in

Oltre ai vantaggi in termini estetici e di accessibilità di una doccia walk in, tra i suoi pro vanno anche ricordati:

  • Meno pareti da pulire: come anticipato, se la situazione lo consente, la doccia può essere realizzata con l’installazione di un singolo pannello che può anche non essere in vetro
  • Meno manutenzione: l’assenza di profili e cerniere riduce la necessità di manutenzione periodica. Una porta aperta e chiusa con frequenza può presentare, a lungo andare, dei problemi. Se al suo posto c’è solo un pannello fisso, le possibilità che qualcosa non funzioni sono drasticamente ridotte.
  • Maggiore velocità di installazione: essendo davvero una soluzione minimal, questo tipo di doccia viene realizzato molto più velocemente di quelli chiusi, dotati di porta.

Anche se l’impatto estetico è raffinato e lussuoso va sottolineato che, a parità di materiali impiegati, i prezzi di una doccia walk in possono essere inferiori a quelli di un box doccia tradizionale, in quanto i componenti necessari sono in quantità minore ed il tempo della manodopera è inferiore.

Una soluzione di tendenza e dal grande comfort e praticità non è priva di qualche piccolo svantaggio.

Si parla, in particolare, di un maggiore rischio di fuoriuscite di acqua, non si tratta di difetti del tipo di doccia ma, piuttosto, di incidenti che possono essere evitati da un’installazione a regola d’arte e da un uso corretto.

Scegliere la giusta soluzione per la doccia è un passaggio fondamentale per la riuscita della ristrutturazione del tuo bagno.

La doccia walk in che hai visto nell’hotel di lusso in cui hai soggiornato potrebbe non avere lo stesso effetto nel bagno di casa tua!

Affidarsi ad esperti in grado di suggerirti soluzioni adatte al tuo stile di vita e alla tua casa significa non pentirsi, in futuro, di scelte istintive e non ponderate.

doccia walk in di design

Con il Sistema Abitativo®, il percorso verso la tua casa ideale si svolge attraverso 12 fasi che ti permettono di mettere a fuoco tutte le priorità oltre che i tuoi gusti estetici, e di ottenere la casa perfetta per te e per la tua famiglia, senza trascurare alcun dettaglio: dalle finiture al più piccolo complemento.

In questo modo, ti innamorerai della tua casa ancor prima di varcarne la soglia, per continuare ad amarla ogni giorno.

Scopri le 12 fasi del Sistema Abitativo®