Il miglior materiale per i tavolini da esterno

materiali dei tavolini da esterno

Con l’arrivo della bella stagione, cresce la voglia di trascorrere il tempo all’aperto, magari comodamente seduti a un tavolino in compagnia di qualche amico, chiacchierando e gustando una buona bibita fresca. Ma ti sei mai chiesto quali sono i materiali dei tavolini da esterno?

Forse potrà sembrarti una domanda superflua, ma ti assicuriamo che l’uso che farai del tuo tavolino all’aperto risentirà inevitabilmente del materiale con il quale è fabbricato, in positivo o in negativo. Questo perché non tutti i materiali sono uguali ed è bene sceglierne uno che sia in grado di soddisfare tutte le tue esigenze.

Il problema è che potresti non sapere con precisione quali sono i materiali dei tavolini da esterno. Noi di Abitativo® abbiamo quindi deciso di venirti incontro, svelandoti quali sono quelli maggiormente usati, con l’obiettivo di aiutarti a trovare il materiale perfetto per te!

SCARICA LA GUIDA GRATUITA

Materiali industriali: propilene e polipropilene, polyrattan e resine

I materiali industriali rientrano tra le soluzioni predilette per i tavolini outdoor. Non solo si puliscono con grande facilità, ma resistono efficacemente sia all’azione degli agenti atmosferici, sia ai raggi UV, evitando di deteriorarsi. Dotarsi di tavolini da esterno in propilene o in polipropilene significa pertanto optare per materiali solidi e duraturi, perfetti per gli ambienti all’aperto.

Il polyrattan è invece una resina sintetica, chiamata anche “resina intrecciata” per via della sua peculiare estetica. I tavolini in resine possono infatti simulare con facilità i materiali naturali, come per l’appunto il rattan, del quale imitano perfettamente la sua caratteristica struttura a intreccio. Il vantaggio, in questo caso, è quindi quello di ottenere un tavolino per outdoor dall’estetica elegante senza rinunciare alle comodità offerte dai materiali sintetici.

materiali dei tavolini da esterno in rattan

Il problema di questi materiali per tavolini da esterno, tuttavia, è dato dal fatto che sono tutto fuorché sostenibili e, pur riuscendo a simulare con facilità fibre naturali come il rattan, si tratta pur sempre di un’imitazione artefatta ottenuta grazie ai processi industriali. Ciò significa che, se punti a una resa più ecologica e veritiera, dovresti orientarti verso materie prime realmente naturali.

Materiali per tavolini da esterno: l’eleganza del legno naturale

Bello, elegante e disponibile in una molteplicità di nuance differenti: il legno naturale è un vero e proprio evergreen in grado di suscitare una piacevole sensazione di calore e accoglienza, anche quando viene usato per un tavolino all’aperto.

I tavolini da esterno in legno, del resto, offrono un’estetica naturale unica nel suo genere, in grado di arricchire di charme qualsiasi spazio outdoor. Oltre a questo, sono disponibili in un’immensa varietà di sfumature e stili differenti, oltre a essere ecologici e sostenibili.

materiali dei tavolini da esterno in legno

Di contro, tuttavia, un tavolino in legno necessita di una manutenzione regolare, che ne preservi l’estetica e l’integrità, a maggior ragione se sarà costantemente esposto alle intemperie. Oltre a questo, potrebbe anche presentare un certo peso, il che ti renderebbe faticoso spostarlo in caso di bisogno.

Acciaio e alluminio: materiali per tavolini da esterno trendy e resistenti

Una soluzione particolarmente strategica è quella di adottare tavolini da esterno in acciaio o in alluminio: due materiali noti per la loro grande resistenza e durabilità.

L’acciaio, in particolar modo, è un materiale incredibilmente solido e robusto, in grado di resistere efficacemente alle intemperie e, in generale, a qualsiasi incidente che potrebbe colpire il tuo tavolino all’aperto.

Un tavolino in acciaio, ad ogni modo, è perlopiù progettato per una sistemazione fissa, in quanto il suo peso potrebbe renderti difficile eventuali spostamenti. Per arginare il problema, pertanto, potresti eventualmente optare per un tavolino da esterno in alluminio: un materiale noto per la sua grande resistenza alla corrosione e dotato al contempo di una piacevole leggerezza.

SCARICA LA GUIDA GRATUITA

Tale leggerezza, tuttavia, si traduce anche in una minore stabilità, il che significa che potresti rischiare di vedere il tavolo “volare via” al primo soffio di vento forte. Per non parlare poi del fatto che, a causa della sua elevata conduttività termica, l’alluminio tende a riscaldarsi molto quando è esposto al sole, con il rischio di farti scottare quando tocchi il tavolo.

Qual è il materiale per il tuo tavolino da esterno?

Quelli che ti abbiamo proposto finora rappresentano i materiali più comunemente usati per i tavolini da esterno. Come tu stesso hai potuto constatare, ognuno di essi presenta specifici pro e contro, tanto che potrebbe essere difficile identificare con precisione il materiale perfetto per te. Magari sei da sempre affascinato dai tavolini in legno e già pensi di usarlo per consumare romantiche cenette all’aperto con la tua dolce metà: un’idea indubbiamente fattibile, a patto che tu sia disposto a sobbarcarti la necessaria manutenzione richiesta da questo materiale.

Il discorso vale ovviamente anche per tutte le altre soluzioni che ti abbiamo proposto. Per fare una scelta oculata dovresti avere bene in mente il tipo di utilizzo che intendi fare del tavolino da esterno, tenendo conto anche dell’ambiente in cui lo andrai a inserire. Se, per esempio, pensi di sistemarlo in terrazza, dovresti accertarti che il materiale del tavolino si sposi con quello degli arredi preesistenti, onde evitare di creare l’antiestetico effetto del “pugno in un occhio”.

Del resto, questo è ciò che accade quando si fanno gli acquisti trascinati dall’onda dell’entusiasmo o magari spinti dal fatto di aver ammirato quello stesso tavolino sul patio di un amico: se sta tanto bene a casa sua, perché non dovrebbe sortire lo stesso effetto nella tua? Molto semplicemente perché si tratta di case diverse, con stili diversi e appartenenti a parsone diverse.

Noi di Abitativo® non ci stancheremo mai di ripetere che ogni progetto d’interior design fa caso a sé, indipendentemente da quale sia il suo scopo. Questo discorso vale sia quando si parla di ristrutturare l’intero soggiorno, sia di inserire un semplice tavolino da esterno in terrazza. Ed è proprio per questo che, prima di prendere qualsiasi decisione, effettuiamo un’attenta Diagnosi, che rappresenta il primo step del nostro sistema: l’unico in grado di assicurarti un progetto personalizzato e pienamente rispondente alle tue aspettative.

Quindi, ora che sai quali sono i principali materiali per i tavolini da esterno, non ti resta che rivolgerti a noi per sottoporci la tua idea: saremo lieti di aiutarti a trasformarla in un progetto concreto e in linea con i tuoi desideri. Per sapere come facciamo:

SCARICA LA GUIDA GRATUITA