ristrutturazione bagno

Quanto costa arredare un bagno: ecco la risposta (vera) che non ti aspetti

Hai un bagno da ristrutturare e una delle prima domande che ti sei posto è “quanto costa arredare un bagno?”, stai tranquillo: non sei l’unico.

Il motivo è semplice: spesso il bagno viene percepito come un ambiente a sé rispetto al resto della casa, qualcosa su cui si può mettere mano in qualsiasi momento.

Del resto, non è certo il primo ambiente che i tuoi ospiti vedono quando entrano in casa tua!

Così quando hai iniziato ad arredare casa ti sei concentrato sulla zona giorno, sul rendere accogliente la zona notte…
“Il bagno – hai pensato – è un piccolo dettaglio al quale mi posso dedicare più tardi”.

È il momento di rinnovare il bagno

…E se ti dicessi che la maggior parte delle persone sceglie i ristoranti e gli alberghi anche in base ai bagni, tanto che un sacco di hotel in Italia e nel mondo stanno investendo nel rifacimento dei bagni proprio per renderli “instagrammabili” e più aderenti alle esigenze dei clienti?

A maggior ragione, il momento di rinnovare il bagno è arrivato anche per te e non sai nemmeno da che parte iniziare:

hai dato per scontato che, essendo il bagno un ambiente che necessita di pochi mobili, la spesa fosse contenuta.

Iniziando a scartabellare siti web alla ricerca di mobili per il bagno online e giornali in cerca di prezzi per il nuovo arredamento del tuo bagno, ti sei però reso conto che le cose non sono così semplici.

Hai trovato ben pochi esempi ed immagini di bagni ristrutturati e tutti estremamente diversi tra loro:

dalle composizioni a pochi euro fino a quelle da diverse migliaia, ti sei ritrovato davanti a esempi così vaghi e vari da non capire nemmeno con quali criteri orientarti per restringere il campo.

Hai poi iniziato a rivolgerti a vari mobilifici per schiarirti le idee, ma hai scoperto che praticamente nessun mobilificio si occupa anche dell’arredamento bagno.

Come se all’interno di una casa fosse opzionale!

Ancora più frustrato, ti sei dovuto recare in centri di edilizia, dove sei stato accolto da una lunga fila di composizioni senza ambientazione, tutte in fila, tutte uguali tra loro.

Senza una progettazione che potesse lasciarti intuire come potrebbero apparire all’interno di un bagno vero, con l’unico risultato di tornare a casa più confuso di prima.

Una bella differenza con le stanze bagno di lusso che sembrano quasi Spa che puoi trovare nelle fotografie su internet!

Del resto, online trovi soltanto sale da bagno importanti perché sono più facili da fotografare dei bagni di piccole dimensioni… Quindi, nemmeno il web ti offre risposte concrete e adatte a te.

La confusione che hai provato è il segnale del fatto che non ti sono stati forniti abbastanza criteri per prendere una decisione.

Ti sei chiesto come arredare un bagno piccolo, come arredare un bagno grande, un bagno stretto o un bagno quadrato, pensando che fossero questi gli unici vincoli importanti, ma finora non ti sei mai posto la giusta domanda!

Infatti, non dovresti chiederti semplicemente quanto costa arredare un bagno: questo è un approccio fuorviante.

Non ti basta sapere il costo di un paio di mobili da infilare a forza in un ambiente in cui i sanitari e gli allacciamenti idraulici determinano la distribuzione degli spazi.

 

arredamento bagno quanto costa

Ristrutturazione bagno: le domande che nessuno ti fa

La vera domanda che dovresti farti è: cosa vuol dire ristrutturare un bagno?

Oppure pensi di non dover rifare il bagno del tutto: magari i sanitari sono ancora in buono stato, ti basta inserire un paio di mobili?

Se la vedi così, è perché ancora nessuno ti ha spiegato quanti e quali sono i vincoli con i quali hai a che fare quando decidi di arredare il bagno.

Scommetto che ancora nessuno ti ha fatto queste domande:

  • Come sono le piastrelle?
  • Fino a che altezza sono disposte?
  • Come sono i sanitari?
  • Come sono disposti?
  • Dove sono posizionati gli allacciamenti?
  • Dov’è la predisposizione per il bidet?
  • Quella per la doccia?
  • Per la vasca?
  • Lavello singolo o doppio?

…Potrei andare avanti ancora a lungo, passando per una delle domande più importanti:

Qual è il tuo modo per vivere il bagno?

Oggi, si sa, il bagno non è solo un luogo dedicato all’igiene, ma un luogo in cui ci si prende tempo per dedicarsi al proprio benessere e al relax.

Ami fare lunghi bagni profumati?
Oppure non puoi fare a meno di un’ampia zona dedicata al makeup?
Quanto tempo trascorri nel bagno per prenderti cura di te?

…Inizi a renderti conto di quanti elementi devi prendere in considerazione, anche se non fanno strettamente parte dell’arredo bagno?

Anche se il tuo bagno è di piccole dimensioni, perché devi rinunciare a rilassarti in un ambiente gradevole, rilassante, con i colori e le luci giuste per farti sentire bene e regalarti un momento di benessere?

Anche se le dimensioni ti possono trarre in inganno, arredare il bagno è forse lo sforzo di progettazione più complesso dell’intera casa.

Se pensi di poter solo acquistare un paio di mobili a basso costo e incastrarli nel tuo bagno così com’è, il risultato che otterrai sarà lo schema di una partita di Tetris giocata male!

Serve un vero progetto per l’arredo del tuo bagno

Non solo: se pensi di poter acquistare dei mobili per il bagno senza adottare un approccio progettuale che prenda in considerazione l’intera casa, alla fine varcare la soglia del tuo bagno sarà come attraversare un portale verso altri universi paralleli!

L’ambiente del bagno non avrà nulla a che fare con lo stile del resto della casa, sembrerà una strana entità che nemmeno ne fa parte davvero.

Colori, linee, design, materiali, stile… Tutti questi elementi non sono secondari.

Non puoi sacrificarli soltanto perché ormai hai comprato dei mobili per il bagno che in qualche modo devi incastrare a forza tra il lavabo, la doccia e il bidet!

Se non inizi fin da subito a pensare al bagno come a un elemento all’interno di un ecosistema più grande, che necessita di coerenza, finisci per continuare a fare interventi qua e là, un pezzetto alla volta, sconfinando dal bagno alle altre stanze della casa e dando inizio a un loop senza fine.

La coerenza non è qualcosa che puoi ricercare concentrandoti su un pezzetto di casa alla volta!

arredare il bagno quanto costa

Ecco perché i prezzi dei mobili per il bagno non sono tutto ciò che devi considerare, anzi, non sono nemmeno il primo fattore.

“Quanto costa arredare un bagno” è una domanda che ti fa perdere in partenza, facendoti commettere errori su errori…

Ricaficimento bagno: cosa devi sapere

Ciò che invece ti serve capire è cosa significa rifare un bagno, anzi, cosa significa rifare IL TUO bagno:

cioè, di cosa hai bisogno per creare quell’ambiente confortevole e gradevole nel quale sentirti accolto, quasi come se fosse la tua piccola Spa personale.

Proprio perché il bagno è parte di un ambiente unico, ovvero la tua casa, e le tue abitudini non sono le stesse di chiunque altro, non puoi trovare informazioni utili sfogliando riviste che puntano a soddisfare l’occhio di migliaia di persone diversissime tra loro, con case altrettanto diverse.

La risposta giusta non te la può dare nessun rivenditore che si limita a mostrarti diverse proposte di ristrutturazione del bagno e soluzioni d’arredo preconfezionate, in varie fasce di prezzo.

Se percorri queste strade per avere un’idea dei costi da sostenere, credimi, la differenza tra il preventivo iniziale e il prezzo finale ti lascerà a bocca aperta, e non certo per la gioia!

Perché in questo modo quella che sembrava una facile soluzione preconfezionata si rivelerà da adattare, modificare, ripensare intorno agli elementi fissi del bagno, ancora e ancora…

I costi per rifare e arredare il bagno un professionista te li può dare solo dopo averti fatto molte domande.

I prezzi della ristrutturazione del bagno dipendono dallo stile della tua casa, da ciò che desideri, dai tuoi gusti, dalle tue abitudini, dal tuo budget…

Un bagno su misura per le tue esigenze

Non dovresti limitarti a cercare in modo disorganizzato i prezzi dei mobili per il bagno o quanto costa arredare un bagno o quanto costa ristrutturarlo, ma dovresti cercare il professionista che crea per te il bagno perfetto, in relazione al tuo budget e al tuo modo di vivere il bagno.

In Abitativo, ogni ristrutturazione o progettazione degli ambienti domestici è un processo strutturato in 12 fasi: in questo modo possiamo analizzare tutte le tue esigenze, le tue priorità, le caratteristiche dei singoli ambienti e della casa nel suo complesso.

Avrai dunque in mano un preventivo sicuro e saprai davvero quanto costerà arredare il tuo bagno, senza il rischio di amare sorprese in corso d’opera.

Scopri quali sono i passi che ti garantiscono un bagno da sogno all’altezza del resto della tua casa e delle tue aspettative!