arredare cucina sala insieme

Cucina e sala insieme

Come arredare una zona giorno open space

Negli ultimi 20 anni, gli ambienti open space sono diventati sempre più diffusi.
Arredare sala e cucina insieme per molte persone è molto più di un desiderio estetico:
è una vera e propria esigenza.

La motivazione principale è la progressiva riduzione della metratura media delle abitazioni rispetto al passato, che spinge a progettare con estrema attenzione l’uso dello spazio.

Ci si può così ritrovare ad arredare una zona giorno all’interno di una casa dagli spazi già definiti, oppure dover guidare una ristrutturazione che vede nell’open space la soluzione più funzionale.

Se devi arredare soggiorno e cucina insieme, quindi, ti serve a poco cercare idee e spunti su internet per scegliere la cucina o i mobili da inserire nella tua zona giorno per creare un ambiente unico moderno.

In questi casi, infatti, gli ambienti unici devono essere progettati con molta attenzione, sia che tu debba realizzare il tuo soggiorno e cucina insieme sfruttando al massimo lo spazio già predefinito, sia che tu debba invece ristrutturare e capire quanta superficie dedicare ad ogni area della casa.

Arredare un ambiente unico non è affatto semplice

Non devi pensare, infatti, che arredare un ambiente unico con cucina e soggiorno sia facile solo perché non devi affrontare una Ristrutturazione. 

Progettare una zona giorno open space non è affatto facile e il rischio di creare un ambiente caotico, poco funzionale, esteticamente non coerente è sempre dietro l’angolo.

arredare cucina sala insieme

Potresti rimanere affascinato da una splendida isola in cucina, per poi scoprire che sacrifica troppo la zona living, che è quella nella quale forse trascorri la maggior parte del tuo tempo.

Oppure, al contrario, potresti farti conquistare da una cucina perfettamente integrata con il soggiorno dal punto di vista estetico, ma che non soddisfa le tue esigenze e non si presta a soddisfare la tua passione dietro ai fornelli.

L’arredamento di cucina e soggiorno insieme più giusto per te è quello che ti lascia a bocca aperta quando lo vedi, e che ti soddisfa ancora di più quando lo vivi.

È vero, molte aziende produttrici di cucine e di arredo hanno iniziato a fare i conti con le necessità delle persone, creando mobili ad hoc per chi deve arredare sala e cucina insieme in un unico open space.

Ti sembra quindi che, avendo a disposizione così tanta varietà e versatilità, non ti sia possibile sbagliare.

Questi mobili, però, devono essere inseriti all’interno di una progettazione più complessa di quella richiesta dall’arredo di una casa con aree separate e ben definite, senza particolari limiti imposti dalle dimensioni degli ambienti:

quando la zona giorno è un open space, tra soggiorno e cucina ci deve essere totale armonia basata su chi vivrà quegli spazi nel tempo.

Ad esempio, ci sono casi nei quali la scelta più adatta è quella di trasformare la cucina nella protagonista dell’intera zona giorno, attraendo lo sguardo e conquistando buona parte dello spazio disponibile.

In altri casi, c’è invece la necessità di integrare la cucina nella zona living compiendo una razionalizzazione: ecco che la cappa viene inclusa nei pensili, che sono uguali a quelli del salotto.

arredare cucina sala insieme

Il lavello diviene a scomparsa sotto il top, il frigo a colonna viene incassato nelle armadiature: così l’intera cucina assume un aspetto quasi più simile a quello di un mobile living che di una zona lavoro tradizionale.

Come puoi dedurre tu stesso, si tratta di due approcci completamente differenti. Prima di scegliere quale utilizzare devi conoscere bene le tue esigenze, per non ritrovarti insoddisfatto a lavori conclusi e mobili già pagati e installati!

Informarti sulle mode non basta:
quando la moda passerà, le riviste dovranno solo pubblicare delle nuove foto; tu invece la tua cucina e il tuo living te li dovrai tenere a vita!

Quando decidi di arredare soggiorno con cucina a vista, devi dimenticarti delle mode e capire cosa ti piace e cosa ti serve davvero!

Tutta l’organizzazione della casa deve essere progettata su di te, sulla tua famiglia, sulle vostre
esigenze e sul vostro modo di viverla ora e nel tempo.

Anche perché di soluzioni, oggi, ne hai tantissime a disposizione:
• tavoli allungabili,
• penisole che si estendono fino al centro della sala,
• tavolini bassi che si rialzano,
• divani a scomparsa,
• isole con banco colazione che diventano tavoli…
• e tante altre ancora…

Abitativo arreda il TUO open space sulle tue specifiche esigenze

Il problema non è certo trovare idee per arredare sala e cucina insieme, quanto saper selezionare le soluzioni giuste per il tuo open space tra un’infinità di modi di interpretare un ambiente unico

Inutile passare il tuo tempo a chiederti se per arredare un ambiente unico e moderno sia meglio una cucina con isola o con penisola: questa domanda va bene se devi comporre uno showroom, non l’ambiente nel quale sarai tu a vivere tutti i giorni nei prossimi anni.

Non esiste un prodotto di per sé migliore o peggiore e quello giusto di sicuro non lo troverai girovagando su internet: devi scegliere ogni prodotto in base al problema che risolve per TE!

Quello che ti serve è una proiezione della tua vita domestica, che sia reale e concreta: proprio su questo criterio si fonda l’intero percorso di Abitativo.

Quando vieni da noi non ci limitiamo certo a proporti una carrellata di prodotti, sbolognandoti in cinque minuti e mandandoti a casa con la testa più confusa di quando sei entrato nei nostri showroom!

Al contrario, dopo una prima diagnosi di circa due ore nelle quali un nostro consulente raccoglie tutte le informazioni importanti sulla tua casa e sul modo tuo e della tua famiglia di viverla, non abbiamo bisogno di presentarti un vago – e poco affidabile – preventivo.

Grazie alla Diagnosi Abitativo, durante il primo incontro identifichiamo in modo chiaro e preciso tutte le tue esigenze, comprese quelle legate al budget. Sarà poi nostro compito progettare la soluzione perfetta per te, in linea con quanto hai deciso di investire, senza sorprese dall’inizio alla fine dei lavori.

arredare cucina sala insieme

Con la fase 2 del Sistema Abitativo, il professionista con il quale hai fatto le prime due ore di consulenza gratuita viene a fare un primo sopralluogo dell’immobile, per essere certo che non ci sfugga assolutamente nulla delle tue esigenze:

• verifica tutti i vincoli,
• le potenzialità,
• le sfumature non ancora emerse durante il colloquio.

Per essere certi di progettare e realizzare un intervento che sia davvero a tua misura, prima ci assicuriamo di conoscere gli interni e gli esterni dell’immobile, vedere il contesto, avere tutti i dati importanti per sviluppare il progetto perfetto per te.

Soltanto dopo la Fase 2 ti presentiamo una prima idea di progetto e di costi, con la certezza che entrambi siano a tua misura.

Vuoi sapere come prosegue poi il tuo percorso all’interno del Sistema Abitativo?
Scopri tutte le 12 Fasi!

scarica la guida